Commenta per primo

La decisione di consentire la vendita dei biglietti per le partite interne del Napoli soltanto ai possessori della 'Azzurro Card', ovvero la tessera del tifoso, non è per nulla casuale. Utilizzando la tessera, infatti, il tagliando virtuale una volta acquistato su internet viene caricato direttamente sulla card. A questo punto basterà recarsi allo stadio con il documento e la stampa del 'segnaposto' che indicherà dove bisogna accomodarsi, e che ogni tifoso dovrà stamparsi.

Con questo metodo si elimina, di fatto, il biglietto cartaceo. Se il biglietto virtuale non fosse caricato sulla tessera, i tifosi dovrebbero stamparsi un vaucher con la ricevuta di pagamento e poi recarsi a uno dei botteghini dello stadio per ritirare il biglietto fisico. Una procedura identica a come avviene per la Roma, la Lazio, o l'Inter, ad esempio. Il Napoli, invece, eliminando il collegamento internet- biglietto fisico proverà a stroncare il bagarinaggio, almeno per quanto riguarda la vendita online.