18
Serata ricca di emozioni allo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli. Tre giorni fa, il 25 novembre, era un anno che l'ex Pibe de Oro non c'era più. Prevista una celebrazione nella sua memoria un'ora prima del fischio d'inizio di Napoli-Lazio. E così è stato.

Gioco di luci, lettura di una bellissima poesia da parte dello scrittore Maurizio De Giovanni, ma non solo. Sono state proiettate sui maxischermo le immagini più significative proprio di Maradona. Commovente il tributo dei tifosi che hanno cantato a squarciagola il suo nome. Presente a bordo campo il presidente attuale, Aurelio De Laurentiis, che è stato accolto da fischi e ha accarezzato il piede della statua dell'eterno numero 10 azzurro. La stessa statua ha fatto poi il giro di campo passando sotto ogni settore. Pubblico delle grandi occasioni, c'è il ritorno anche degli ultras della Curva B. Verso il tutto esaurito, quasi 40 mila napoletani pronti a ricordare Diego e sostenere la squadra per trovare la vetta solitaria in classifica.