7
Lavezzi pensa a un ritorno al Napoli, ma il presidente dei partenopei Aurelio De Laurentiis non sembra essere della stessa idea.

LE PAROLE DI LAVEZZI - Dopo il pareggio in Champions League rimediato ieri sera dal suo PSG, Lavezzi ha rilasciato alcune dichiarazioni piuttosto sorprendenti, rilasciate a Sky Sport: "In Italia tornerei, è un paese a cui tengo tanto, ci ho vissuto tanti anni, mi piace tutto dell'Italia, la maniera di vivere. Se un giorno dovessi tornare la prima scelta sarebbe sempre Napoli ma non dipende solo da me, spetterebbe anche alla società dire se mi vuole, se poi non mi volesse andrei a qualche altra squadra, no? Ogni giocatore decide il suo futuro, alla fine, io ho ancora un anno di contratto qui. Io con Higuain? Pourquoi pas".

NON SERVE - Il presidente del Napoli De Laurentiis (foto repubblica.it) ha però voluto subito chiarire le sue intenzioni in merito a un eventuale ritorno di Lavezzi al Napoli (ha giocato in azzurro dal 2007 al 2012). Ecco quanto dichiarato dal numero uno del club partenopeo a Radio Marte: "Lavezzi che 
ce lo prendiamo a fare? Se lui vuole più tornare, ha i soldi per prendersi una bella casa a Napoli e viverci".
PARLA MAZZONIRadio Kiss Kiss ha parlato l'agente di LavezziAlejandro Mazzoni, dopo le dichiarazioni rilasciate prima dallo stesso attaccante e poi dal presidente del Napoli De Laurentiis, in merito al suo possibile ritorno in Italia: "Il Pocho non ha detto nulla di nuovo, l'aveva già detto in passato. A Lavezzi piace l'Italia e ha sempre detto che se dovesse tornare vorrebbe farlo a Napoli. Bisogna capire se il Napoli lo voglia o meno. Tengo a precisare che non vogliamo portarlo via dal PSG. Non dipende solo da Lavezzi, ma anche da Aurelio De Laurentiis. I matrimoni nel calcio si fanno sempre in due".