Commenta per primo

Show e progetti. E, soprattutto, un futuro da costruire in Oriente. Aurelio De Laurentiis è così: irrefrenabile. Un’idea dietro l’altra e un chiodo fisso chiamato Napoli.

Il cinema è il primo amore, sia chiaro, ma il calcio è diventato la culla di sogni tinta d’azzurro: si prepara per la Champions, certo, e nel frattempo studia il modo di irrompere in un mondo guardato da sempre con ammirazione: la Cina. Il presidente sta valutando l’ipotesi di acquistare un club cinese ancora da individuare per trasformarlo in un satellite del Napoli.

(Gazzetta dello Sport - Edizione Campania)