69
Attaccante moderno con enorme tecnica e personalità. Il norvegese Haaland ha stregato il calcio italiano (e non solo), in particolare il Napoli, che da giorni ne parla con Raiola. Per De Laurentiis e Giuntoli non ci sono dubbi, può essere proprio lui la punta del futuro su cui affidare la rifondazione. Gli azzurri si apprestano a salutare sia Mertens che Llorente e anche Insigne è tutt’altro che incedibile. Il Napoli è obbligato a guardare al futuro e non ha paura di scommettere sui giovani di prospettiva.

LA CONCORRENZA - Ecco perché il nome di Haaland è al primo posto sul taccuino del ds Giuntoli, che è a conoscenza della grande concorrenza in giro per l’Europa, ma che allo stesso tempo non ha alcuna intenzione nel mollare la presa. L’ombra del Borussia Dortmund è ingombrante, i tedeschi sono stati tra i primi a muoversi e raccolgono i favori del centravanti, anche per la capacità che hanno avuto in passato nel saper valorizzare i giovani. Ma tutto è ancora aperto e in Italia anche Juventus e Inter hanno chiesto informazioni, anche se in questo momento i nerazzurri stanno concentrando tutte le energie sul rinnovo di Lautaro Martinez, unica priorità della società di viale della Liberazione. Solo un incredibile colpo di scena (con Lautaro che volerebbe verso altri lidi) potrebbe aprire concretamente la pista Haaland, che al momento, in Italia, ha proprio il Napoli come pretendente più seria e accreditata.