27
I primi due acquisti, immediati per sostituire Ghoulam e Insigne, il Napoli li ha già ufficializzati. Sono Olivera e Kvaratskhelia, con la fascia mancina praticamente completata. Adesso bisogna guardare le priorità, ovvero il vice Meret e il quarto difensore centrale. Nel frattempo, però, si cercano rinforzi anche lì davanti. Deulofeu è il nome che resta in cima alla lista dei desideri di Luciano Spalletti. La pista non si è raffreddata, si è semplicemente messa per un attimo in stand-by.

COSA MANCA - Il Napoli ha bisogno prima di fare spazio in attacco, precisamente sulle fasce. Per l'arrivo di Deulofeu, dunque, occorre che ci sia la cessione di uno tra Ounas e Politano. Per il primo la strada sembra essere più semplice. Per il secondo, invece, il Napoli chiede 20 milioni, cifra che il Valencia oggi non sembra essere disposta a sborsare. Situazione bloccata, sì, ma potrebbe succedere tutto molto velocemente. Anche perché il Napoli ha l'accordo con Deulofeu e c'è una base d'intesa con l'Udinese per circa 15-16 milioni di euro. 
TRA UDINE E NAPOLI - In attesa di scongelare la situazione, Deulofeu ha iniziato la stagione con l'Udinese. Da ieri lo spagnolo è in ritiro a disposizione di mister Sottil. Fino all'11 luglio è prevista la permanenza in Friuli, dopodiché la partenza per Bad Leonfelden (Austria). Per chiudere, dal 23 al 30 luglio, a Waidring (Austria). La settimana prossima, il 13 luglio, è in programma la prima amichevole contro il Rapid Lienz e Deulofeu potrebbe addirittura scendere in campo. Uno di questi ritiri per lui potrebbe concludersi anticipatamente, con il Napoli che resta vigile sulla situazione. Ma, come detto, occorrerà prima una cessione sulla fascia.