Avvio di stagione sensazionale per il Napoli e per Khvicha Kvaratskhelia. Gli azzurri sono al primo posto a +8 sul Milan che insegue e uno dei grandi protagonisti è stato proprio il georgiano. Kvara si è preso Napoli e la Serie A in pochissimo tempo, diventando tra i talenti più interessanti del campionato italiano. I numeri parlano chiaro, con 8 gol, 8 assist e 2 rigori conquistati per l'ex Rubin Kazan. L'ultimo periodo per lui non è stato semplicissimo, dato che dopo il match contro il Liverpool dell'1 novembre ha accusato il colpo: lo ha fermato la lombalgia, tenendolo fuori per le ultime tre sfide contro Atalanta, Empoli e Udinese. A cui si aggiunge il furto dell'auto che lo stesso ragazzo ha subito proprio in quei giorni.

KVARA È PRONTO - Il peggio sembra essere ormai alle spalle. Tante terapie e soprattutto un intero mese per poter recuperare in seguito al problema alla schiena. Kvaratskhelia ora è pronto per ritornare in campo. Domani ci sarà la ripresa degli allenamenti a Castel Volturno, dopodiché la partenza per il ritiro in Turchia, ad Antalya, dove chiaramente ci sarà anche il numero 77 del Napoli. Almeno tre amichevoli nel mirino prima della fine dell'anno, ma nel mirino c'è già il vero impegno, segnato in rosso sul calendario: il 4 gennaio gli azzurri saranno a San Siro per affrontare l'Inter e Spalletti potrà contare su un Kvaratskhelia in più per strappare punti preziosi in ottica scudetto.