2
Giornata di presentazione per Eljif Elmas, neo acquisto del Napoli. Il macedone ha incontrato la stampa e ha risposto alle prima domande da azzurro.

Queste le sue parole: "Sono felice di essere qui. Mi sono trovato molto bene con tutti i compagni. Mi sento già in famiglia, al Napoli c'è aria di famiglia".

SU PANDEV -  "Mi ha detto di apprezzare questa maglia, so quanto siamo forti. Mi ha detto di notare l'appoggio dei compagni, questa è una squadra adatta per me".

SU ANCELOTTI -  "Per me è un sogno stare al suo fianco. Posso acquisire tutto ciò che mi può dare il mister. Indicazioni tattiche? E' ancora presto, non voglio sbilanciarmi. Sono cose fra me e Ancelotti, sono passati solo due giorni, lavoreremo sulla tattica". Il capo della comunicazione Lombardo aggiunge: "Fatemelo dire, i risultati fisici di questo ragazzi sono stati definiti eccezionali. La telefonata di Ancelotti ha avuto un gran peso nel prendere questa decisione".

SULLA JUVE DI RONALDO - "Il nome di Ronaldo nel mondo del calcio ha ovviamente un certo peso, ma per me non ha valore, non mi spaventa".

SUL RUOLO -  "Ho giocato in tante posizioni, mi trovo bene. Ma quello che Ancelotti ci chiederà io farò, sempre al meglio".

SULLA FASE DIFENSIVA -  "Una squadra non fa solo la fase offensiva, ma anche quella difensiva. A me piace tanto attaccare, ma se mi verrà richiesto di dare una mano dietro lo farò".

COSA VISITERAI - "Lo deciderò quando sarò a Napoli. Seguirò probabilmente Mertens, le sue indicazioni su dove andare e cosa visitare, ma anche cosa mangiare".
SUL NUMERO 12 -  "Volevo essere un po' più speciale".

NAPOLI-JUVE COME FENER-GALA -  "Lo so, me l'hanno spiegato. Si tratta di due squadre molto forti, sarà bello giocare contro la Juventus. Vediamo cosa succederà".

PREGI E DIFETTI -  "Difficile dirlo, impararete a conoscerli, vedremo".

SOGNI -  "Ho un sogno molto grande, ma ho paura a dirlo, altrimenti non si realizza (ride, ndr)".

LA CHAMPIONS HA INFLUITO SULLA SCELTA? -  "Certo, è ovvio. E' stata una delle motivazioni che mi hanno spinto a venire qui, col Napoli potrò dare il meglio, proverò a esprimere il mio talento e giocare la Champions League".

SU FABIAN E ZIELINSKI -  "Sì, li conosco, potrei essere simile a loro ma ogni calciatore ha delle qualità particolari. Idolo? Ronaldinho".

SUGLI HOBBY -  "Mi piace tanto ascoltare la musica, sfrutto il mio tempo libero così. Faccio anche altri sport come nuovo e basket. Non mi piace invece passeggiare".

SUI TIFOSI DEL NAPOLI - "Ho sentito il calore e l'amore per il Napoli. Adesso voglio ripagarli della fiducia e fare bene quando scenderò in campo".