Secondo la Gazzetta dello Sport, Alex Meret può essere considerato a tutti gli effetti arruolabile da Carlo Ancelotti: "Il braccio che si era infortunato a luglio è perfettamente guarito perché l’osso si è del tutto calcificato e i tendini sono finalmente a posto. Dunque, a distanza di tre mesi da quel maledetto primo giorno di ritiro, Meret è pronto per giocarsi una maglia con Karnezis e Ospina. Anzi, potrebbe già essere convocato per la prima volta alla ripresa del campionato proprio contro l’Udinese, squadra con cui è cresciuto ed è diventato grande"