7

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, parla ai microfoni di Dazn al termine della partita persa 2-1 contro il Parma.

SUL PRIMO TEMPO - "Il primo tempo è da rivedere, è stato al di sotto delle nostre qualità, siamo andati meglio nella ripresa. Il secondo rigore è da rivedere. Ultimamente stiamo arrancando, oggi c'era la scusa che non avevamo un attaccante di ruoli e chi c'era si è sacrificato. Teniamo palla ma quando gli avversari vengono nella metà campo nostra ci sono dei problemi".

SU LOZANO PUNTA - "Lozano punta? Ha fatto bene, ovvio molto meglio da esterno. Chi ha giocato ha fatto quello che aveva dentro. Ripeto, possiamo fare di più. Stiamo giocando ogni 3 giorni e giriamo tanti giocatori, questi risultati ci stanno. Nel secondo tempo la squadra mi è piaciuta molto di più".

SUL SECONDO RIGORE - "Rigori? Ditelo voi, guardate voi. Ci sta che l'arbitro può sbagliare, lui l'ha vista così. Certo con questo arbitro non siamo fortunati, è lo stesso di Lecce. Che rigore è il secondo? E' già per terra quando c'è il tocco, Kulusevski è caduto da solo. Koulibaly lo prende dopo. Ma va bene, sicuramente potevamo fare meglio. Per me non è rigore. Ma non voglio fare polemiche. Il primo era più rigore del secondo. Ma non abbiamo perso per i rigori".

SULLA PARTITA - "Non ricordo nessun tiro in porta del Parma, ultimamente le partite sono così, facciamo fatica a finalizzare e loro come superano la metà campo subiamo gol. Meret non ha fatto una parata. Dobbiamo migliorare su questo aspetto. La squadra lavora bene di concetto, è compatta, ma quando sei troppo nella metà campo avversaria andiamo in difficoltà con le palle a metà":

SULLA CHAMPIONS - "Sabato col Sassuolo sarà una partita che ci avvicinerà al Barcellona perché sono squadre che si somigliano".