Il Napoli, attraverso il responsabile della comunicazione Nicola Lombardo, ha comunicato a Radio Kiss Kiss le condizioni dei calciatori infortunati e che non stanno dunque lavorando nel ritiro di Dimaro: "Ghoulam? A differenze di quanto scritto da qualcuno, non ha fondamentalmente niente di grave, aveva una struttura fissa che teneva la rotula legata e ora ha dei punti. Quando questi punti saranno rimossi, potrà cominciare la preparazione. È relativamente da parecchio che non si allena, è stato comunque disponibile nelle ultime partite con Sarri, è presumibile che lo si abbia al 100% dopo la prima sosta".

Su Meret: "Si tratta di un’operazione semplice, è una frattura al braccio che può capire a chiunque. È stata applicata una piccola placca, ma serve per far si che la calcificazione attecchisca prima. In ogni caso Meret sta per tornare e farà qui la preparazione".

Su Younes: "Purtroppo ha un infortunio più grave, perché ha rotto il tendine di Achille, ma è qui. Speriamo possa essere a disposizione entro la fine dell’anno".