32

Durante la conferenza stampa nell'ultimo giorno di ritiro a Castel di Sangro ha parlato il direttore sportivo del Napoli, Cristiano Giuntoli. Ecco le sue parole:

MERCATO   "Il mercato deve ancora cominciare, è la verità. Finché i giocatori non tornano dalle Nazionali non è possibile parlarci. Finora ci sono tante situazioni lontane".

MERET - "Non abbiamo smentito perché se dovessimo farlo tutti i giorni sarebbe un problema. Meret è contento di restare con noi, non abbiamo ricevuto alcun'offerta e siamo tutti d'accordo per farlo diventare un campione e può farlo a Napoli. Invece di parlare dell’UEFA vi soffermate su Ospina titolare e Meret in panchina. Ma una verità c’è: Meret vale 50 milioni".

PESCARA - “Con il Pescara e il presidente Sebastiani abbiamo un ottimo rapporto. Ci hanno chiesto molti calciatori, ma Tutino è molto difficile: il calciatore ha molte richieste quindi è complicato. Invece per gli altri come Machach, Palmiero, Prezioso e Ciciretti se ne può parlare“.


MILIK - “Abbiamo la fortuna e la forza di una patrimonialità di giocatori. Milik, nonostante sia in scadenza, è un giocatore di valore”.

LOZANO - “Nel 4-2-3-1 si esprime ancora meglio. Siamo contenti del suo percorso qui a Castel di Sangro”.

IL MODULO - “Il mister vuole avere anche il 4-2-3-1 per essere più imprevedibile. Nel 4-3-3 c’è più palleggio e l’obiettivo è quello di rendersi maggiormente pericolosi con questa nuova idea tattica”.