194
Il Napoli segue Llorente, lo ha bloccato: questa sera è andato in scena un incontro con il suo entourage, già presente a Firenze, come dimostra la visita di Frank Trimboli (accompagnato da Dario Ristori) al centro sportivo viola nella mattinata di oggi. Cristiano Giuntoli, ds azzurro, da tempo dialoga con Trimboli e Jesus Llorente, fratello e agente della punta spagnola, per tenere calda la pista e chiudere non appena il Napoli ne senta la necessità per completare l'attacco. Serve una punta, un uomo d'area di rigore con caratteristiche diverse da Milik e Mertens. Llorente ha caratteristiche differenti da Milik (ed ovviamente da Mertens): ed è quella soluzione d'esperienza internazionale che non crea problemi alla rosa, che può risolvere gare complesse, che può dare un quid anche in Champions, come ha dimostrato l'ultima kermesse continentale.

VA BENE FERNANDO, MA... - Il Napoli ha già anche un'intesa di massima con Llorente, Trimboli prova a stringere con la consapevolezza che il Napoli continua a chiedere tempo perché non ha perso le residue (e forse ultime) speranze di avere il sì di Mauro Icardi. Nelle ultime 24 ore altri contatti, altre telefonate, Aurelio De Laurentiis che prova a persuadere Wanda Nara: ad esser sinceri, il patron azzurro è anche riuscito ad ottenere l'ok della moglie-agente. Il nodo resta sempre legato ad Icardi e alle sue resistenze, con la Juve che resta sullo sfondo, pronta all'affondo se dovesse liberare due caselle in attacco. L'argentino, al momento, si barrica dietro la nuova maglia numero 7 e continua a sostenere di voler restare all'Inter. Una cessione, in questo momento, viene vissuta da Icardi quasi come un favore alla dirigenza che lo ha messo ai margini della squadra che vorrebbe ancora trascinare.

POCHE ORE - Llorente non attenderà il Napoli ancora per molto, il Napoli aspetterà Icardi ancora per poco. Nelle prossime ore ci saranno altri contatti, telefonici e non solo. De Laurentiis continua a provarci, Giuntoli e Ancelotti insistono. Altri confronti sono previsti, febbrili, per cercare di convincere l'argentino. Il tempo stringe, manca sempre meno, e il tentennamento rischia di complicare anche la pista Llorente. Un quadro complesso, che vede De Laurentiis protagonista dell'unica mossa che potrebbe scompaginare gli equilibri del campionato.