658
L'Inter si ferma 11 vittorie di fila, mentre il Napoli invece a 6 di fila al Diego Armando Maradona e nel posticipo serale domenicale che chiude la 31esima giornata di Serie A si annullano sull'1-1. 
Al pasticcio Handanovic-De Vrij che porta all'autogol del portiere sloveno nel primo tempo risponde un gol dal limite di Eriksen per un pareggio che in realtà può andare bene ad entrambe. I nerazzurri di Antonio Conte tornano infatti a +9 sul Milan (quindi a 4 partite di vantaggio dati gli scontri diretti a favore) consolidando una striscia importante senza sconfitte. Non riesce ai partenopei l'aggancio al quarto posto alla Juventus, ma il punto guadagnato porta a solo una gara il distacco da un posto Champions.

Come spesso accaduto negli ultimi anni Inter e Napoli si affrontano a viso aperto, ma mettono in scena una partita tatticamente molto bloccata con le rispettive difese che riescono spesso ad impedire il corretto flusso del gioco fino agli attaccanti e così solo al 29' arriva la prima vera occasione da gol della gara e a metterla a referto è Lukaku che devia sulla traversa un tirocross di Brozovic. Il Napoli fatica a servire Osimhen, ma anche a sorpresa passa in vantaggio con un cross dalla sinistra di Insigne bloccato male da Handanovic il quale, scontrandosi con De Vrij, manda la sfera nella propria porta per un clamoroso autogol. L'Inter si scuote e reagisce subito e ancora Lukaku centra il suo secondo legno della serata centrando il palo su calcio di punizione di Eriksen.

Nella ripresa il copione non cambia, ma il Napoli abbassa un po' il suo baricentro e l'Inter cresce anche con i suoi centrocampisti ed esterni e proprio su un affondo di Hakimi dalla destra e un controcross di Darmian dalla sinistra, la palla arriva al limite ad Eriksen che di prima trova un sinistro perfetto che si spegne all'angolino alle spalle di Meret per l'1-1.

L'equilibrio ritrovato porta i due allenatori a provare a scuotere il match con i cambi. Dentro Perisic, Sanchez e Mertens per Darmian, Lautaro e Osimhen, ma è dell'ex Politano l'occasione più limpida all' 80' quando di destro a centroarea lascia partire un missile che si stampa sulla traversa dopo una leggera deviazione di Handanovic.​ L'ultimo brivido arriva al 94' quando Hakimi scappa via a Mario Rui su assist di Sanchez, ma non tira a tu per tu con Meret cercando un improbabile assist bloccato da Manolas. Finisce qui, con un pareggio che, a conti fatti, forse fa sorridere entrambe.

LE FORMAZIONI UFFICIALI 
Napoli 
(4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen
​Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Darmian; Lukaku, Lautaro.​

A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER L'APPROFONDIMENTO DI 100ESIMO MINUTO DI GIANCARLO PADOVAN