23
Mancano pochi giorni e il calciomercato aprirà ufficialmente. Eppure c'è chi si è già mosso in anticipo, come il Napoli che ha ufficializzato l'acquisto di Olivera e settimana prossima farà lo stesso per Kvaratskhelia. Il mercato degli azzurri non finirà qui, tutt'altro: Giuntoli dovrà lavorare in un'estate che sa tanto di rivoluzione. Alcune trattative sono indirizzate, come quella di Politano (in uscita) e quella di Deulofeu (in entrata). In un certo senso queste due sono anche collegate, dato che la partenza dell'esterno romano sbloccherebbe l'arrivo dello spagnolo.

POLITANO AL VALENCIA - Politano non sta più bene a Napoli, manca il feeling con Spalletti. L'ex Inter non sente la fiducia attorno a sé e quindi la cessione oggi sembra essere la soluzione migliore per tutti. Non è un segreto che piaccia al Valencia e che ritrovare Gattuso sia tra i desideri del calciatore. L'agente tratta, è stato in Spagna negli ultimi giorni. La volontà da parte del Valencia è quella di accontentare il neoallenatore ma bisognerà fare anche bene i conti perché al momento la situazione economica non è delle più rosee. Il Napoli è disposto a cedere l'esterno per un'offerta di almeno 18-20 milioni, ma potrebbe essere presa in forte considerazione anche l'opzione di prestito con obbligo (non diritto) di riscatto.
POI DEULOFEU - Il Napoli ha bisogno di fare un po' di spazio lì davanti. C'è l'addio ufficiale di Insigne, sostituito da Kvaratskhelia. La storia non cambia, esce uno, entra uno. Andare in sovrannumero non è tra i piani del presidente azzurro, così prima di poter affondare il colpo Deulofeu occorrerà qualche altra cessione. Ounas piace a Monza e Salernitana, ma nessun'offerta fino ad oggi è pervenuta al Napoli. Politano, come detto, cerca la chiusura in tempi brevi al Valencia. Però l'affare Deulofeu potrebbe essere sbloccato anche da un altro addio più imminente, quello di Mertens. Il contratto del belga, come è noto, scadrà tra soli tre giorni e il rinnovo sembra un miraggio. Il Napoli ha l'accordo con Deulofeu, c'è anche una base d'intesa con l'Udinese per circa 15-16 milioni di euro. Tutto starà nel vedere diverse situazioni sbloccarsi e da lì arriverà l'effetto domino.