70
Dopo la vittoria in campionato contro l'Atalanta, il Napoli dovrà affrontare giovedì allo stadio San Paolo l'AZ Alkmaar per l'esordio in Europa League. C'è timore però nell'affrontare gli olandesi che hanno riscontrato nove casi positività al Covid-19, di cui quattro calciatori della prima squadra.

A tal proposito ha parlato Ciro Borriello, Assessore allo Sport del Comune di Napoli. Queste le sue dichiarazioni ai microfoni di Radio Punto Nuovo:

AZ ALKMAAR - "Positivi nell'AZ? Ci vuole un comportamento responsabile: l'Az andrebbe messo in quarantena e si rimanda la partita. Non credo che il Comune possa intervenire, ma se interviene l'ASL Napoli 1 bisogna capire cosa accade. Ci sono 9 contagiati, l'Az non dovrebbe partire: è un mini-focolaio, ci potrebbe esser un nuovo caso come per Islanda-Italia Under 21. Altrimenti, ci sarebbe discrasia, c'è un giudicato in corso su Juventus-Napoli sul tema. Bisogna essere consequenziali: se la Asl ha impedito al Napoli di partire, ora bisogna essere consequenziali".

JUVE-NAPOLI - "Abbiamo una guerra in corso con la Lega e la Giustizia Sportiva, il Napoli si gioca un campionato per questa partita contro la Juve, può decidere una stagione: bisogna essere attenti, allora, con quello che deve accadere con l'arrivo dell'Az a Napoli".