Commenta per primo

Il patron abbassa la serranda della Gioielleria, contento e soddisfatto: i tre pezzi pregiati della collezione restano in azzurro. Cavani, Lavezzi e Hamsik sempre insieme anche nella stagione della grande avventura in Champions. De Laurentiis ha tirato un sospiro di sollievo e con lui anche Mazzarri e il diesse Bigon, per gli scampati pericoli, quelli di dover rinunciare a qualcuno di loro. Il presidente d'altronde ha dovuto sudare le classiche sette camice, per difendere in particolare Marek Hamsik dalle tentazioni rossonere e dai tentativi sotterranei operati per strappare al Napoli lo slovacco.

Chiuse a doppia mandate le serrature di Casa Napoli, sprangate le porte alle spalle dei Gioielli. Non c'è più nemmeno il rischio di perdere Lavezzi che rientrerà il 4 agosto. Ha garantito per lui il Pampa Sosa che ha svelato un colloquio avuto con il Pocho: 'Ho sentito Lavezzi, mi ha detto che ama Napoli ed i tifosi. Ha una gran voglia di tornare. Incontrerà De Laurentiis per togliere la clausola rescissoria dal contratto'.

(Leggo - Edizione Napoli)