Commenta per primo

Napoli è diventata la sua prigione dorata, tutto quello che voleva evitare. Una società che, piuttosto che lanciarlo, lo ha relegato a riserva di lusso. Ma Manolo Gabbiadini ha saputo confermare il suo valore anche giocando poco. Ha mostrato di avere i numeri e la professionalità del campione, cambiando ruolo e senza lamentarsi mai, almeno di persona. In un momento della stagione così delicato, l’attaccante bergamasco si è fatto trovare pronto.

Tre gol nelle tre gare che Gonzalo Higuain ha dovuto saltare per la squalifica di Udine, ancora schierato da centravanti. Come si legge sul “Roma”, ha dovuto aspettare un impedimento di forza maggiore, per avere l’opportunità di misurarsi da titolare, con un minimo di continuità, contro le squadre del nostro campionato . La fase ai gironi di Europa League è servita solo a tenerlo caldo per il momento del bisogno. In quelle occasioni, schierato da centravanti sembrava efficace.