6
Il Napoli di questo inizio campionato vince, convince e diverte tanto. Solo tre i gol subiti fin qui e ben diciotto le reti messe a segno, quasi tre a partita. La macchina azzurra sembra funzionare benissimo, il potenziale offensivo è importante nonostante all'appello manchi un certo Mertens, che è il giocatore più prolifico nella storia del Napoli. Si aspetta il recupero del belga e intanto Spalletti si gode il pieno recupero di un altro giocatore chiave, Hirving Lozano.

IL RIENTRO - Il messicano ha avuto parecchie difficoltà in questo inizio di stagione. Tutto è riconducibile al terribile infortunio di luglio in cui lui stesso ha dichiarato di aver rischiato di perdere l'occhio o addirittura la vita. Il peggio è ovviamente alle spalle, ci è voluto del tempo per ritrovare la condizione ottimale e infatti il primo mese di campionato per lui è stato di puro rodaggio. Il primo vero lampo del "Chucky" c'è stato il 20 settembre, quando nella vittoria per 0-4 ad Udine è subentrato e in pochi minutI ha messo a segno il suo primo gol della stagione. Poi i due assist contro la Sampdoria e per concludere il gol importantissimo in trasferta contro la Fiorentina.
ANCORA DECISIVO - Lozano è tornato, si rivedono i suoi strappi, le sue accelerazioni devastanti e incide in ogni gara. In quest'ultima sosta è tornato a vestire la maglia del suo Messico risultando ancora decisivo. Assist e grandi giocate contro il Canada, gol contro l'Honduras nell'ultimo match di qualificazione ai Mondiali. Il "Chucky" c'è ed è pronto per mettere sempre più in difficoltà Spalletti nelle scelte.

DUELLO CON POLITANO - Le decisioni da prendere per il tecnico di Certaldo non saranno affatto semplici. Se da un lato c'è Lozano che è tornato in forma, dall'altro c'è Politano che ha avuto un ottimo impatto in questo avvio di stagione. È sicuramente il problema che vorrebbe avere ogni allenatore e questa lotta per una maglia da titolare potrà essere solo un grandissimo stimolo per entrambi. Domenica, alla ripresa del campionato contro il Torino, presumibilmente toccherà a Politano, dato che Lozano la notte tra mercoledì e giovedì affronterà il suo ultimo impegno con il Messico contro El Salvador. Prima di venerdì, dunque, non farà il suo rientro a Castel Volturno. Presumibilmente entrerà nella ripresa contro i granata e dovrà farsi trovare ancor più pronto giovedì quando al Maradona arriverà il Legia Varsavia per la terza giornata di Europa League. Dopo la prima stagione di adattamento e la seconda condizionata dall'infortunio, questo potrà essere un anno importantissimo per Lozano. Il Chucky c'è: dalla grande paura di luglio alla voglia di infiammare Napoli.