Commenta per primo

Vigilia di Champions League in casa Napoli, che domani sera al San Paolo ospiterà il Bayern Monaco. In conferenza stampa, parla Walter Mazzarri: "Dovremo giocare la partita perfetta, ci farebbe entrare nella storia. Quando si incontra una delle squadre più importanti al mondo, bisogna cercare di sfruttare ogni loro possibile errore. In ogni reparto sono una squadra di campionissimi. In più sono in periodo di forma stratosferica". 

Poi il tecnico del Napoli difende il gioco della sua squadra, a suo dire apprezzato più all'estero che in Italia: "In Inghilterra, Germania e Spagna si accorgono che il Napoli è una squadra completa. Si rendono conto che facciamo un calcio propositivo, solo in Italia si sentono dire cose che non esistono. Si parla solo di contropiede, mentre noi cerchiamo il possesso palla".
 
"Faccio questo mestiere da tanti anni, sono vaccinato: sono contento di essere messo in croce dopo una sconfitta, almeno la squadra non viene toccata - aggiunge il tecnico dei partenopei -. Io ho le spalle larghe, i giocatori devono crescere e devono pensare solo a quello che succede all'interno della squadra".