25
Napoli-Parma a rischio rinvio causa maltempo. Il nubifragio che nella notte ha colpito il capoluogo campano infatti, ha danneggiato la copertura del San Paolo e diversi pezzi si sono staccati, cadendo sulle tribune. La società si è messa subito al lavoro per le riparazioni e questo potrebbe scongiurare il rinvio. Il verdetto definitivo è atteso tra pranzo e primo pomeriggio: il Gos (Gruppo Operativo Sicurezza) si riunisce con la commissione del comune e prenderanno la decisione sulla gara.

14.05 UFFICIALE: la sfida del San Paolo è stata rinviata alle 18.30

13.15 - Intervenuto a 'Punto Nuovo Sport Show' su Radio Punto Nuovo, il Capo di Gabinetto del Comune di Napoli Attilio Auricchio fa il punto della situazione: "E' accaduto che le forti raffiche di vento - non a caso giovedì sera avevamo interdetto l'apertura delle scuole, oggetto di migliaia di critiche - non hanno scoperchiato i cupolini, ma il forte vento ha prodotto delle spaccature nei cupolini e quindi in mezzo al campo si sono ritrovati alcuni pezzi. Questa mattina abbiamo fatto una verifica oculare, con due squadre di vigili del fuoco e due squadre di Napoli servizi. La società ha messo a disposizione un drone per accelerare la verifica che potrebbe ultimarsi per le 15-15:30 e da lì si deciderà il da farsi. Abbiamo chiesto al Questore di posticipare l'apertura dei cancelli di almeno un'ora. Rischio rinvio? E' un rischio piuttosto remoto, ma le decisioni appartengono alle autorità preposte, faremo di tutto per giocarla. Potrebbe essere disputata con porte chiuse, porte aperte o porte parzialmente aperte. I problemi finora rilevati sono concentrati nella parte della Tribuna Posillipo. Alle 15:30 avremo un quadro completo, le decisioni saranno assunte dal Questore e gli organi competenti".​
13.10 - Cresce l'ottimismo per la regolare disputa dell'incontro: nuove verifiche in corso da parte dei vigili del fuoco con l'ausilio di un drone, il bel tempo sta facilitando i lavori di ripristino. La decisione definitiva dovrebbe arrivare nel primo pomeriggio.​

12.45 - L'edizione online de Il Mattino rivela alcuni dettagli: alla base del rischio rinvio di Napoli-Parma un buco nel tetto del San Paolo, provocato dal nubifragio della notte.

12.25 - In corso la riunione del Gos e il sopralluogo dei vigili del fuoco al San Paolo, ​più lontano ma non escluso il rischio rinvio dell'incontro. Secondo quanto riferito da Sky Sport prende corpo l'idea della disputa a porte chiuse: il Parma avrebbe minacciato di non scendere in campo qualora la partita venisse rinviata a domani, gli emiliani sospettano che il Napoli stia prendendo tempo per permettere a Gattuso di ambientarsi meglio nel nuovo ruolo.