41
Primato in classifica, da imbattuti, e la consapevolezza di chi sa che può fare qualcosa di storico. Napoli si gode il momento, prepara la sfida di domani contro il Genoa e attende quella dell'Inter, seconda in classifica, contro l'altra squadra ligure, la Sampdoria dell'interista Giampaolo. Non solo il presente, però, nella mente degli azzurri, anche il futuro. Due sono, infatti, le idee di mercato di De Laurentiis e Giuntoli: un attaccante e un esterno destro. 

L'ATTACCANTE - Il centravanti che può arrivare a gennaio ha nome e cognome: Roberto Inglese. Prelevato in estate ma lasciato al Chievo Verona, pallino di Giuntoli che lo ha visto crescere, come ricorda il Corriere dello Sport è "oggetto" di studio di Maurizio Sarri: dopo il giudizio del tecnico dei campani, si deciderà se portarlo subito a Napoli, mandando in prestito Milik al Chievo Verona

L'ESTERNO - E qui, sempre secondo il Corriere dello Sport, il sogno è sempre lo stesso: Federico Chiesa. Contatti continui tra i Della Valle e De Laurentiis, con il presidente dei campani che chiede ai proprietari della Fiorentina di fare il prezzo del loro gioiello: perfetto per il 4-3-3 sarriano, è l'alternativa a Callejon, l'unico in rosa che non ha un sostituto naturale. Viste, però, le difficoltà per il figlio d'arte viola, con la dirigenza che difficilmente lo cederà a gennaio, si valutano alternative: Samu Castillejo del Villarreal e Justin Kluivert dell'Ajax.. Da un figlio d'arte all'altro...

E IN ESTATE... - IOltre a gennaio, poi, ci sarà da pensare, in estate, al dopo Reina, in scadenza di contratto. Il nome in cima alla lista dei desideri del ds Giuntoli è quello di Mattia Perin. Rientrato dopo due brutti infortuni, si sta riprendendo le luci della ribalta, mostrano quelle qualità che lo hanno contraddistinto negli anni. Al momento è lui il favorito, mentre Geronimo Rulli della Real Sociedad sta scendendo di gradimento. Perin, Chiesa e Inglese, per un Napoli più azzurro.