Commenta per primo
Col Sassuolo non ha preso gol e pure è stato criticato. Il portiere del Napoli Rafael Cabral non riesce a vivere sonni tranquilli. Il giovane brasiliano viene bacchettato continuamente perché non dà sicurezza tra i pali della porta azzurra. A difendere l’operato di Rafael è il suo entourage. In special modo il procuratore Paulo Affonso.

Intervistato da CalcioNapoli24, l’agente del sudamericano ha voluto chiarire alcuni aspetti. 'Rafael poco esperto e carismatico? Dipende chi dice queste cose - ha affermato Alfonso - se sono i tifosi lo accetto poiché loro hanno il diritto di dire tutto. Ma Rafael ha dimostrato che non solo è pronto, ma che può fare anche la differenza. Gioca in una posizione molto importante dove serve coraggio e lui ne ha, poi la squadra è composta da undici giocatori e non solo da uno. Il gruppo sta lavorando bene, i risultati arriveranno'.