7
Non sono state stagioni semplici, le ultime che ha vissuto Alex Meret a Napoli. Arrivato per essere il portiere del presente e del futuro azzurro, si è trovato quasi sempre a fare il dodicesimo, con un primo ingombrante come David Ospina che è stato il titolare sia con Ancelotti che con Gattuso e Spalletti in panchina. Motivo per il quale negli ultimi mesi, quando si è iniziato a parlare di rinnovo del contratto in scadenza 2023, l'entourage del portiere friulano ha chiesto delle garanzie tecniche: non più riserva, per rinnovare voleva un progetto che lo vedesse al centro delle idee del Napoli. E così è stato.