27
Squadra che vince non si cambia, anzi si rinnova. Il Napoli sta vivendo un momento magico in campo e l’obiettivo è quello di farlo durare il più a lungo possibile. Anche in questo senso si devono interpretare quindi le mosse della società. Dopo un mercato estivo pieno di soddisfazioni, è arrivato ora il tempo dei rinnovi per far sì che la squadra di Spalletti possa continuare a volare sulle ali dell’entusiasmo.

RINNOVI - Negli ultimi giorni è toccato a Zerbin e Meret aprire questa nuova fase. Soprattutto quello del portiere era un rinnovo di contratto molto atteso e di difficile realizzazione. Dopo le polemiche estive, il Napoli ha confermato l’ex Udinese per un’altra stagione con un’opzione per quella successiva. Prima di concentrarsi su Juan Jesus, Zanoli e Sirigu, i primi ad andare in scadenza, già a giugno, Giuntoli e De Laurentiis ora stanno accelerando per altri 4 rinnovi di altrettanti titolari azzurri. I primi a firmare potrebbero essere Lobotka e Rrahmani. Il primo ha un accordo per restare in azzurro fino al 2025, il secondo fino al 2024. Entrambi però passeranno all’incasso. Con lo slovacco i contatti vanno avanti da tempo e stanno arrivando a dama. Imprescindibile in campo, Lobotka guadagna attualmente 1,6 milioni ed è destinato a aumentare di molto i suoi guadagni. Arrivato nel gennaio 2020 dal Celta Vigo per 20 milioni, ora con il centrocampista è stato trovato un accordo di massima fino al 2028 per circa 3 milioni di parte fissa, più 500 mila di bonus. Situazione simile quella di Rrahmani (1.5 milioni all’anno). Anche per lui pronto un nuovo contratto da 2,5 milioni a testimonianza di quanto il difensore si sia meritato la fiducia della sua società che l’ha responsabilizzato dopo la partenza di Koulibaly.
PILASTRI - Sul taccuino della dirigenza napoletana ci sono poi altre due certezze di questa stagione: Anguissa e Di Lorenzo. Il primo ha un contratto in scadenza nel 2026 ma l’intenzione è blindarlo con un prolungamento di un anno e un meritato aumento di stipendio. Stesso obiettivo per il capitano del Napoli, sempre più centrale in questo progetto e pronto a legarsi al club per un lungo periodo. Per il terzino c’è stato un rinnovo anche nella passata stagione ma ora, complice la fascia e le ottime prestazioni anche a livello internazionale, potrebbero partire presto nuove riflessioni e un nuovo accordo.

FUTURO - Ma non è tutto perché il Napoli guarda ancora più in là nel futuro. Per Osimhen e Mario Rui (scadenza 2025) c’è ancora tempo mentre sono partiti i primi approcci anche per Politano e Zielinski. Con l’ex Inter ci sono state le prime chiacchiere esplorative, con il polacco invece l’ultimo rinnovo risale a 2 anni fa e a breve si inizierà a pensare a un ulteriore prolungamento.
 



Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN con 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. Attiva ora il tuo abbonamento.