1

Roberto Sosa, opinionista Sky ed ex giocatore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Radio Gol: "Nè Pandev nè Insigne danno il contributo del Pocho: da Palermo-Napoli, la prima giornata, a Sky dissi che l'Inter avrebbe lottato per lo scudetto, poi non è stata all'altezza, ma quando parlai del Napoli dissi che si era indebolito vista la partenza di Lavezzi e Gargano; confermo che Insigne ha un futuro roseo, non lo metto in discussione, come neanche metto in discussione le qualità di Pandev, ma i gol che fanno tutti e due non mettono insieme i gol che faceva Lavezzi. Io sono convinto che Lavezzi non volesse andar via: si doveva solo aumentare l'ingaggio, se a Cavani non gli si rinnovava il contratto era ancora del Napoli? I soldi non sono stati reinvestiti, io avrei tenuto lui, insieme a Pandev e ad Insigne, e magari avremmo anche qualche punto in più. Magari non sono obiettivo, ho un ottimo rapporto con lui: tra i due, comunque, scelgo Insigne. Non credo cambierà Mazzarri, dall'inizio non succederà nulla, cambierà la difesa dal momento in cui dovrà recuperare la partita".