Commenta per primo
L'ok dal Bayern è arrivato, e Luca Toni si prepara al trasferimento a Napoli. Il patron Rummenigge ha confermato che l'attaccante preferisce restare in Italia, e lo stesso Bayern non ha intenzione di trattenerlo: così scatta l'ora della trattativa vera e propria. Il costo del cartellino quasi non esiste, vista la situazione del giocatore. Il problema da risolvere resta quello dell'ingaggio ma la soluzione c'è: spalmare i 6 milioni di euro in tre anni. Lo stipendio, così, non sarebbe troppo elevato neanche rispetto ai compagni leader degli azzurri (come Quagliarella). In Italia, inoltre, non sembrano esserci altre società particolarmente interessate al centravanti campione del Mondo, e Napoli sarebbe la piazza ideale per tornare protagonista.