5

Mentre Camilo Zuniga manda messaggi d'amore dalla Colombia 'A Napoli sono felice', i tifosi azzurri aspettano ancora la firma sul contratto. A sentire De Laurentiis l'offerta degli azzurri sembra irrinunciabile: 'Gli ho offerto il 40% in più di quanto gli ha promesso la Juventus', ha detto il presidente. Il riferimento è all'accordo (per qualcuno già sancito) con i bianconeri a partire dal 1 luglio 2014, quando il calciatore sarà svincolato. Senza dimenticare che anche il Barcellona si è interessato a lui, Zuniga ha poi fatto il paio con la richiesta di non voler rimanere nel Napoli col contratto in scadenza. Tutto ciò ha provato un 'movimento' attorno al colombiano, con tante voci di partenza immediata con destinazione Torino, per fortuna cessate con la fine del mercato.

Ora, quindi, si aspetta il prolungamento, perché se Zuniga non vuole rimanere in scadenza deve per forza firmare, perché prima di gennaio non può cambiare squadra. Sarà davvero così? A De Laurentiis questa storia non piace: va detto che secondo quanto raccolto da Calciomercato.com in realtà il Napoli ha pareggiato l'offerta dei bianconeri, ma non l'ha superata. Le frasi di De Laurentiis si riferiscono ai bonus che potrebbero far salire il contratto dell'esterno a cifre importanti (Zuniga essendo titolare sarebbe favorito ad ottenere questi premi).

Tuttavia l'agente del giocatore, Riccardo Calleri, ancora non si è fatto vivo: il timore è che la tiritera possa prolungarsi addirittura fino a gennaio. De Laurentiis aspetta e insiste per un appuntamento, in modo da far siglare al giocatore il quadriennale da 2,5 milioni. Quando ci sarà l'annuncio? Potrebbe arrivare tra un giorno, o forse tra una settimana. La data più plausibile è al rientro del calciatore dal ritiro con la sua nazionale. I tifosi aspettano, De Laurentiis ha già la sua stilografica in mano...