Commenta per primo
In ballo stavolta c'è la permanenza matematica nella massima lega di Nations League e la possibilità di giocarsi ancora le Final Four. Per l'Italia, però, i bookmaker prevedono una sfida delicatissima contro un'Inghilterra ultima nel gruppo 3 e ancora a zero vittorie da inizio competizione. Nonostante questo, per la sfida a San Siro di domani è la nazionale di Southgate a partire con un leggero vantaggio, a quota 2,57. Poco più in alto l'«1» di Mancini, a 2,78, mentre un altro pareggio dopo quello dell'andata pagherebbe 3,10. Altrettanto equilibrate le scelte degli scommettitori, che pure hanno preferito di poco gli inglesi - al 36% di preferenze contro il 34% degli azzurri - scegliendo la «X» nel 30% dei casi. Sono tutti finiti in Under gli ultimi quattro precedenti tra le due squadre, e anche stavolta una partita con meno di tre reti complessive è favorita a 1,60 contro il 2,20 dell'Over. Sarà ancora una volta Ciro Immobile a guidare l'attacco azzurro, ma nelle scommesse sui marcatori la prima scelta è Harry Kane, dato a 2,65 contro il 3 dell'attaccante laziale. Accanto a Immobile potrebbe partire Grifo, offerto a 4, mentre per la stella del Napoli Raspadori le chance sono a 3,75.