Commenta per primo
Prosegue il cammino della Nations League e oltre a Polonia-Italia sono in programma altri sei incontri in questa domenica.

Si parte alle 15 Romania-Serbia, scontro al vertice del gruppo 4 della Lega C. I padroni di casa cercano la vittoria che varrebbe il sorpasso in testa alla classifica, ma nel finale del primo tempo restano in dieci per l'espulsione di Tamas, scarpata in testa all'avversario che causa anche un rigore: Tadic però fallisce dal dischetto e nella ripresa la Serbia, nonostante l'ingresso di Milinkovic, non sfrutta la superiorità numerica. Finisce solo 0-0, risultato che fa comunque comodo agli ospiti che mantengono la vetta.

Alle 18 tocca alla Lega B: Russia e Turchia si sono sfidate a Sochi per la testa del gruppo 2 con i padroni di casa che vincono con un rotondo 2-0, confermano il vantaggio e allungano a +4 su Calhanoglu, Under e compagni grazie ai gol di Neudstadter e Cheryshev. In campo anche il gruppo 3 della Lega D: il Kosovo capolista viene fermato sull'1-1 dalle Far Oer, mentre l'Azerbaigian secondo non ne approfitta chiudendo sull'1-1 la sfida contro il fanalino di coda Malta.

Chiudono due incontri della Lega C alle 20.45: nel gruppo 4 (quello di Romania e Serbia), il Montenegro trova punti preziosi imponendosi con un rotondo 4-1 in casa della Lituania. Nel gruppo 1, invece, è Israele rompere l'equilibrio e conquistare la vetta del girone vincendo per 2-0 in casa contro l'Albania (le due squadre e la Scozia sono tutte pari punti a quota 3).