Commenta per primo
Settembre mese di ripresa del campionato di calcio e anche di rientro in campo per la Nazionale Italiana Sindaci di calcio. Oggi la compagine dalla fascia tricolore partirà alla volta di Rauris, cittadina austriaca nel salisburghese, che sabato 13 settembre ospiterà l’edizione 2014 dell’Alpen Cup. Il trofeo internazionale, ormai tradizionale appuntamento oltre confine, vedrà con gli scarpini ai piedi i sindaci di Italia, Austria, Germania, Slovenia e Sudtirolo. In un momento in cui l’Europa è attraversata da crisi e spread, l’appuntamento austriaco sottolinea quanto invece lo sport possa essere il mezzo che supera i confini e i muri politico-economici, regalando non solo momenti di agonismo ma anche di scambi di idee e di conoscenza di realtà diverse seppur tutte sotto lo stesso “tetto” europeo. Non sarà semplice. La NIS già conosce queste squadre: zoccolo duro resta la Germania, già comunque battuta, così come le altre rappresentative.  Il Mister Angelo Campi, accompagnato dal medico sociale Renzo Berti, ha definito la rosa dei giocatori che dovranno difendere il tricolore:

Giacomo Bonetti, Sindaco di Mantello SO
Mauro Bonomelli, Sindaco di Costa Volpino BG
Salvatore Braschi, Consigliere Comune di Favignana TP
Alfio Currenti, Sindaco di Gallodoro ME
Fabio Donda, Sindaco di Fonteno BG
Fabio Fecci, Sindaco di Noceto PR – Capitano NIS
Marco Ioli, Sindaco di Delebio SO
Enzo Manenti, Sindaco di Licciana Nardi MS - Presidente NIS
Paolo Morbidoni, ex-Sindaco di Giano dell’Umbria PG
Flavio Morini, ex-Sindaco di Scansano GR
Roberto Padrin, Sindaco di Longarone BL
Mirko Patron, Sindaco di Campodarsego PD
Diego Ruzza, Sindaco di Zevio VR
Nunzio Tacchetto, Sindaco di Vigonza PD
Domenico Tanzarella, ex-Sindaco di Ostuni BR
L’inizio del Torneo sarà sabato 13 settembre alle ore 10. La formula di gioco prevede un girone all’italiana con partite secche in tempi da 25 minuti. 
La NIS affronterà dapprima il Sudtirolo alle 11 a cui seguirà poi la Slovenia alle 12, mentre nel pomeriggio sarà la volta di Austria alle 14 e di Germania alle 15.