Commenta per primo
Intervistato da Dazn al termine della sfida persa contro il Pordenone, l'allenatore del Frosinone, Alessandro Nesta ha commentato così la gara 

POCHE FORZE - "Erano rimaste poche forze in campo, pensavamo finisse 0-0. Tremolada poi s'è inventato il gol del vantaggio. Oggi sembrava che qualche giocatore avesse le ruote sgonfie, siamo stati sfortunati".

INFORTUNI E CAMBI - "Abbiamo perso Novakovich per un problema alla caviglia, per noi, ma soprattutto in B, è utile un giocatore così: fa salire la squadra, sterza... Poi ho fatto entrare Camillo Ciano, scegliendo di giocare con le due punte "piccole". Purtroppo abbiamo pochi ricambi in mezzo al campo: giocano sempre gli stessi".

NON È FINITA - "Sappiamo che non è finita, col Cittadella abbiamo dimostrato di non mollare, ce la giocheremo con piena fiducia. Non so come giocare al ritorno, un'alternativa è certamente il 4-3-3. Dobbiamo creare di più con gli esterni di centrocampo. Abbiamo sofferto il Pordenone nel corso dell'anno ed è stato così anche oggi, ma peccato: poteva benissimo finire in parità."

PIRLO - "Gli è capitata così, fra capo e collo, ma è carico e farà bene"