Commenta per primo
Squalifica ridotta in Europa per l'attaccante del Paris Saint Germain Neymar, che non dovrà più scontare 3 giornate per le parole espresse dopo l'eliminazione dall'ultima Champions League per mano del Manchester United (che beneficiò del rigore decisivo nei minuti finali), bensì 2. Lo ha deciso il Tas di Losanna, che ha accolto il ricorso presentato dal club francese e dal calciatore lo scorso 18 giugno.

Neymar era stato ritenuto colpevole di aver rivolto parole irriguardose agli ufficiali di gara e salterà dunque il match d'esordio contro il Real Madrid di domani e quella contro il Galatasaray del prossimo 1° ottobre. Il brasiliano sarà nuovamente a disposizione di Tuchel per la trasferta sul campo del Club Brugge del 22 ottobre. Per il match del “Parco dei Principi” contro il Real, il Paris Saint Germain affronterà una situazione di totale emergenza nel reparto d'attacco, visto che nemmeno Cavani e Mbappé saranno abili e arruolabili, candidando con forza Mauro Icardi al debutto da titolare.