48
Walter Sabatini e la Roma, ancora insieme. Perché da quella dichiarazione di dimissioni che ha spalancato le voci e le offerte non abbiamo mai escluso la possibilità di una permanenza del direttore sportivo in giallorosso. La volontà del presidente James Pallotta è sempre stata chiara, infatti: trattenere Sabatini, costruire la Roma del futuro con lui, cercare di incassare sul mercato per poi reinvestire. Qual è la situazione attuale? Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, Walter Sabatini aveva già un accordo totale con il Bologna del presidente Saputo qualora la Roma lo avesse liberato. Ma qualcosa è cambiato.

TRA ROMA E BOLOGNA – Adesso, Pallotta ha scelto di non firmare le dimissioni e di ripartire col suo dirigente favorito. Che non ha nessun problema con l’allenatore Luciano Spalletti, anzi: il rapporto è buonissimo, tanto che Sabatini ha continuato – nonostante la proposta del Bologna sul tavolo – a trattare giocatori per conto della Roma in entrata e in uscita con il parere di Spalletti sempre tenuto in considerazione. E adesso Pallotta lo ha bloccato, il Bologna ha dovuto decidere e sta virando sull’ex Napoli e Verona, Riccardo Bigon. E’ lui il profilo prescelto, Sabatini si allontana e si prepara a restare alla Roma. Nonostante le voci sul Milan che continuano, ma difficilmente si cambierà dirigenza in questa stagione. Ecco perché WS e la Roma sono vicinissimi a proseguire insieme, scelta praticamente presa, senza Diawara quindi che sarebbe stato l’indennizzo per i giallorossi dal Bologna. E ora, Saputo punta Bigon…