231
C'è Manuel Locatelli, anche e soprattutto. Il centrocampista di Sassuolo e Nazionale rappresenta un obiettivo sensibile, forse il principale, per la Juve. Lo è da tempo. Ma il lavoro di Federico Cherubini non si ferma qui, resta questo il reparto che necessità di maggior ritocchi e un colpo (comunque non ancora scontato) non basterà. Il sogno come noto risponde al nome di Paul Pogba, la grande occasione potrebbe riportare Miralem Pjanic alla base ma solo appunto se questa opportunità fosse davvero tale: il bosniaco ha chiesto al Barcellona la possibilità di trovare un club dove andare in prestito biennale, per Ronald Koeman è già fuori ma il club non può permettersi di perderlo gratis, la Juve ci pensa eccome nonostante i tentativi di gettare acqua fredda sul fuoco. Tra le varie alternative anche il profilo di Corentin Tolisso, pronto a entrare nell'ultimo anno di contratto ma con uno storico infortuni che preoccupa, la Juve era tornata su di lui già tra gennaio e marzo (leggi qui). E poi c'è un grande colpo su cui si sta lavorando nonostante le difficoltà: la Juve vuole Youri Tielemans. Aspettando ovviamente di sbloccare le uscite.

LA SITUAZIONE – Dopo anni vissuti con l'ingombrante etichetta del predestinato, ora Tielemans sembra giunto al momento della definitiva consacrazione. La stagione con il Leicester è stata entusiasmante a livello individuale, 51 presenze e 9 gol sono solo due dei numeri che certificano il salto di qualità compiuto dal belga. E allora la Juve, che pure lo segue fin dai tempi dell'Anderlecht, ora ci prova pur sapendo che non sarà semplice. Sono almeno dieci giorni che il lavoro di Cherubini e dei suoi procede con l'entourage di Tielemans, garantendo un ruolo da protagonista nel nuovo progetto tattico di Max Allegri e un contratto lungo oltre che ricco: serviranno almeno 5 milioni netti più bonus, cifra che la Juve è disposta a mettere sul piatto. Almeno, anche perché quello è già lo stipendio su cui lavora lo stesso Leicester per sbloccare la trattativa per il rinnovo di contratto in stand-by da diverso tempo. Su questo si inserisce la Juve, trovando terreno fertile nell'entourage del giocatore consapevole però della resistenza dello stesso club inglese: il contratto è in scadenza al 30 giugno 2023, ma il Leicester per ora alza il muro e fa capire chiaramente come non abbia intenzione di lasciar andare Tielemans. Obiettivo complicato ma reale.