76
Chi l'avrebbe mai detto che a sole sei partite dalla fine la sfida fra Sassuolo e Juventus che andrà in scena domani sera al Mapei Stadium sarebbe stata fondamentale per gli obiettivi di entrambe le società. Da un lato c'è il club bianconero che ha davanti a sé uno degli ultimi ostacoli più importanti nella corsa per la conquista dello scudetto. Dall'altro c'è quello neroverde rientrato incredibilmente nella corsa per un piazzamento Europa League distante oggi soltanto quattro punti. 
 
INTRECCI DI MERCATO - Sassuolo-Juventus è però molto di più perché nel corso degli ultimi anni, al di là di gare più o meno combattute, i due club hanno intavolato un fitto intreccio di operazioni di mercato che ha aiutato sia la società bianconera che quella neroverde a sistemare rose e bilanci. E anche nel corso della prossima estate la storia potrebbe ripetersi.

LE OPERAZIONI PASSATE - L'operazione che spianò la strada fu il prestito nel 2012 di Richmond Boakye dalla Juve al Sassuolo. Il 2013 è stato l'anno del primo grosso movimento fra i club con Domenico Berardi acquistato per 10 milioni dalla Juventus (poi rimasto in prestito in neroverde) in cambio dell'acquisto dal pari valore di Simone Zaza, di quello di Luca Marrone per 4,5 milioni e del prestito di Reto Ziegler. La bontà di queste operazioni ha consentito di replicare negli anni con i vari Peluso, Lirola, Cassata, Rogerio e Demiral che hanno cambiato (anche più volte, il colore delle strisce da bianconere a neroverdi.

OCCHIO AL FUTURO - Come detto le operazioni potrebbero anche ripetersi in vista della prossima stagione perché ancora una volta la Juventus ha un faro puntato e una corsia preferenziale per alcuni dei talenti attualmente alla corte di Roberto De Zerbi. L'ex-Milan Manuel Locatelli è il gioiello più in vista e forse più utile nell'immediato per Maurizio Sarri. Uno sguardo verrà dato a Boga (già corteggiatissimo) e alla crescita di Muldur e Russo. Infine dovrà essere valutata la promessa fatta da Paratici, per l'estate 2021, di acquistare Junior Traoré. Per il Sassuolo l'opportunità di pescare fra i più promettenti della Juventus Under 23 come Dragusin, Wesley e Zanimacchia. Opportunità e ottimi rapporti. Sassuolo-Juve va sempre oltre al campo.