Commenta per primo

Novara e Catania si spartiscono la posta in palio al 'Silvio Piola' nell'anticipo di mezzogiorno. Nel primo tempo il Catania di Montella si porta in vantaggio con Legrottaglie al 14'. Sugli sviluppi di un cross il centrale dei siciliani insacca alle spalle di Ujkani dopo un rimpallo fortunato. Scoppiettante la ripresa. Il Novara trova il pari dal dischetto con Rigoni al 49'. Sette minuti più tardi, sinistro chirurgico di Lodi che si infila nel sette. I padroni di casa trovano nuova linfa con i cambi. Al 65' di testa Morimoto realizza il classico gol dell'ex. A cinque muniti dalla fine, il Novara ribalta il risultato con Jeda, ma il primo minuto di recupero Gomez, il migliore dei suoi, firma il definitivo 3-3.

NOVARA

Il tecnico del Novara, Attilio Tesser: 'Nei primi 25 minuti abbiamo faticato parecchio a entrare in partita. Poi i ragazzi sono stati molto bravi a reagire e a comandare la partita. Nel finale abbiamo un po' accusato la stanchezza ma nel complesso credo che avremmo meritato la vittoria. La prestazione della mia squadra è frutto del lavoro che svolgiamo in settimana, la squadra ha carattere e uno spirito forte, come deve essere per una provinciale. Recuperare non è mai facile e noi siamo addirittura passati in vantaggio. Tante squadre si sarebbero abbattute in una situazione del genere'.

CATANIA

Il tecnico del Catania, Vincenzo Montella: 'Siamo scesi in campo con il 3-5-2 per mascherare l'emergenza in difesa. Devo fare i complimenti alla mia squadra per la grande abnegazione. In particolare Legrottaglie, che si allenava con i compagni solo da qualche giorno. E' un campionato davvero livellato e la classifica corta ne è la testimonianza. Siamo sempre rimasti in partita e ci abbiamo creduto fino in fondo. E' un risultato giusto che mi soddisfa'.