2
Walter Novellino, esonerato dal Palermo dopo la sconfitta contro la Lazio, parla a microfoni di Radio 24: "Non sono stato fortunato, la prima e la seconda partita le ho fatte bene. Avevo poco tempo, non ho la bacchetta magica. Purtroppo non basta solo il lavoro dell'allenatore, nel Palermo è subentrata la paura. E' una questione di testa, il ragazzino che è entrato alla fine (La Gumina, ndr) in pochi minuti ha giocato senza pensieri e ha fatto bene. Non esiste che la Lazio venga in casa mia e si metta a fare il torello...ma io gli entro 'con la gamba!'. Cosa dico a Zamparini? Gli dico grazie perché mi ha fatto tornare ad allenare in serie A, il posto che merito".