Commenta per primo

Un presente da 'vice', un futuro da 'nuovo' Milito. L'Inter ha le idee chiare su Rogelio Funes Mori, attaccante classe 1991 in forza al River Plate, tanto che il capo degli osservatori Valentino Angeloni è volato in Argentina, a Buenos Aires, per vederlo da vicino durante il derby con il Boca Juniors. Forte fisicamente e dotato di un'ottima tecnica, in patria è considerato un mix tra Hernan Crespo e Gonzalo Higuain, soprattutto ora che ha fatto il salto di qualità. La storia d' El Mellizo è il sogno di ogni ragazzo che da grande vuole fare il calciatore: quando era in Texas con la famiglia Funes Mori ha partecipato insieme al fratello Ramiro al reality "Sueno MLS", vincendo nel 2008 un contratto con l'FC Dallas, lo stesso anno il River Plate si accorse di lui e lo riportò in Argentina.

Con la maglia dei Millonarios ha già segnato 22 gol in 83 partite, 7 in 9 match in questa stagione. Numeri che hanno attirato l'attenzione dei grandi club europei, Inter in testa. Valutato 15 milioni di euro, in Italia piace anche alla Fiorentina. Chi lo vuole deve fare in fretta, più passano i giorni (e arrivano i gol), più il prezzo lievita.