Commenta per primo
Mark Pannes, responsabile del progetto per il nuovo stadio della Roma, poco fa ha fatto il punto della situazione dopo la delibera comunale di ieri. 'Per la città questo momento segna l'inizio di un'impresa storica, l'inizio di un processo che porterà alla realizzazione del migliore stadio del mondo: sarà un luogo di cui i romani andranno fieri - le sue parole a Roma Radio -. C'è molto lavoro da fare ancora, ma il coraggio che il sindaco e gli assessori hanno dimostrato accelerando questo progetto e rispettando le scadenze mi fa essere immensamente grato per il sostegno ricevuto. Sarà nostro dovere costruire lo stadio nei tempi prefissati, siamo pronti a raccogliere questa sfida. Per ambire a essere uno dei migliori club al mondo occorre avere uno dei migliori impianti al mondo per i propri tifosi. Un luogo che incuta timore alle squadre avversarie, che raccolga l'abbraccio dei propri tifosi e che i cittadini con interessi diversi dal calcio vogliano frequentare quotidianamente. Siamo onorati di avere questa grandissima opportunità. Siamo molto fiduciosi di tenere fede alle aspettative create, ma sappiamo che, come già fatto negli ultimi due anni e mezzo, dovremo lavorare sodo. Infine vorrei sottolineare il contributo fondamentale di Luca Parnasi e del gruppo Parsitalia: non ce l'avremmo fatta senza partner come loro'.