Commenta per primo
Quarto e ultimo appuntamento della nuova mini inchiesta di Calciomercato.com sui settori giovanili delle squadre di Serie A e sulle occasioni che alcuni di questi ragazzi rappresenteranno (come sottolineato dall'ad dell'Inter Beppe Marotta) per le società in un mercato che "Sarà di scambi e in cui saranno soprattutto importanti i vivai". 

Abbiamo deciso di fare il punto, squadra per squadra, dei ragazzi che possono rappresentare un'occasione per le 20 squadre di Serie A suddividendole in 4 macro gruppi seguendo "a serpente" l'attuale classifica di Serie A.
Dopo la prima puntata (LEGGI QUI), la seconda (LEGGI QUI) e la terza puntata (LEGGI QUI) oggi concludiamo con Atalanta, Roma, Cagliari, Fiorentina e Brescia.
  • L'ATALANTA è la squadra che più di tutte in queste ultime stagioni ha sfruttato il settore giovanile sia per rimpolpare la propria prima squadra sia per fare cassa sul mercato e puntualmente anche in questa stagione il club bergamasco è quello più avanti di tutti nel produrre, formare e lanciare giovani talenti. L'esempio più lampante è quello Amad Traoré (2002, LEGGI QUI) che ha già esordito con gol in prima squadra, ma in Primavera stanno riscuotendo successi su successi altri giovani talenti. L'attacco è da record con il 2001 Piccoli (LEGGI QUI), il 2000 Colley e il 2001 Cortinovis a farla da padrone. A centrocampo cresce il regista dell'Italia Mondiale Under 17 il 2002 Simone Panada e nel reparto arretrato si può scommettere su Okoli difensore italo-nigeriano classe 2001 già convocato da Gasperini, sul terzino Brogni (2001 LEGGI QUI) e sul portiere di Youth League, il classe 2002 Luca Gelmi. Ne arriveranno altri? Sicuramente sì, perché anche i 2003 stanno andando alla grande.

  • Non sta mantenendo il ritmo delle prime della classe come in altri anni la ROMA che si è un po' seduta su un ricambio generazionale che non sta dando i frutti sperati. Sicuramente ci si aspettava già il salto in prima squadra del classe 2001 Alessio Riccardi (che però non ha in Fonseca un grande estimatore LEGGI QUI) mentre sta tornando alla grande dai tantissimi infortuni Riccardo Calafiori (terzino classe 2001 QUI IL PROFILO). In attacco Providence ed Estrella sono da tenere in considerazione per struttura e fisicità, ma è dai centrocampisti Ebrima Darboe (classe 2001 LA SUA STORIA) e Edoardo Bove classe 2002 che il club giallorosso si aspetta di più. 

  • Il CAGLIARI è forse la sorpresa più bella di questa sfortunata annata del campionato Primavera con i ragazzi di Max Canzi che si stanno contendendo con l'Inter il secondo posto in classifica. Tanti i talenti in vetrina a partire dal difensore centrale classe 2001 Andrea Carboni (QUI IL PROFILO), passando per il portiere classe 2002 e già aggregato in prima squadra Giuseppe Ciocci, ma anche capitan Riccardo Ladinetti (centrocampista classe 2000) e, soprattutto il trequartista classe 2001 Federico Marigosu. Il leit motif? Avere Cagliari e la Sardegna nel cuore e per molti di loro potrebbe presto aprirsi il mondo del professionismo.

  • In casa FIORENTINA con la nuova proprietà e con Rocco Commisso al comando la valorizzazione dei giovani talenti viola è tornata ad essere una priorità. Per questo la stagione così così dei viola di Bigica va vista principalmente nell'ottica del lancio di nuovi talenti anche in ottia prima squadra e mercato. Il portiere Federico Brancolini (QUI IL PROFILO) è stabilmente in prima squadra mentre stava avendo sempre più spazio nei convocati anche il difensore centrale Christian Dalle Mura (QUI IL PROFILO). In maglia viola c'è spazio per emergere e la società punta molto anche sul terzino sinistro Fabio Ponsi e sul centrocampista centrale Alessandro Lovisa (ex-Pordenone) entrambi classe 2001. Chi non ha reso finora è Bobby Duncan, ma il suo valore è ancora molto alto.

  • Non è positiva per il BRESCIA neanche la stagione del settore giovanile dove la formazione Primavera è attualmente fuori dai piazzamenti playoff in Primavera 2 nel girone del Milan. Qualche lampo lo ha fatto vedere la coppia gol Ghezzi-Ruocco, entrambi classe 2001, mentre in prima squadra è stato convocato già più volte il difensore centrale classe 2002 Andrea Papetti. Chi però sta già facendo passi da gigante bruciando le tappe è il classe 2003 Luca Bertoni, sarà lui il nuovo Tonali?

NON LI CONOSCETE TUTTI? ECCOLI NELLA NOSTRA GALLERY