Commenta per primo
Come riporta l'Ansa, Javid Huseynov, stella del Gabala e della nazionale di calcio dell'Azerbaigian, è una delle 6 persone arrestate nell'ambito dell'inchiesta sulla morte di Rasim Aliyev, giornalista che su Facebook aveva criticato il calciatore dopo una partita di Europa League e che poi era stato picchiato. Per le conseguenze dei colpi presi, il reporter era deceduto domenica scorsa. L'arresto di Huseynov è stato comunicato dalla polizia locale. L'accusa nei suoi confronti è di favoreggiamento e false dichiarazioni.

"Huseynov non sa come comportarsi, è immorale e maleducato", aveva scritto Aliyev, che lavorava per il sito ann.az dopo il gesto davvero provocatorio di mostrare la bandiera turca ai tifosi ciprioti. 

Sabato scorso, come riporta Sportmediaset, il giornalista era stato avvicinato da una persona che gli aveva detto di essere cugino di Huseynov e che poi, con l'aiuto di altre persone arrivate nel frattempo, lo aveva selvaggiamente picchiato provocandone la morte il giorno dopo per le serie ferite.