168
Victor Osimhen è la grande stella di questo Napoli che domina in Italia ed è spettacolare anche in Europa. Il centravanti nigeriano ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di ESPN:

OBIETTIVI - "Essere il capocannoniere in realtà non è la mia priorità principale. La squadra viene prima del mio obiettivo personale. Se vinco, va bene, ma quello che voglio fare è provare a vincere trofei con la mia squadra. Finché la squadra vince, non mi importa chi segna, se vinco il titolo di capocannoniere o meno".

IL MERCATO - "Quando stai facendo così bene, i migliori club di tutto il mondo ti guardano, soprattutto nei primi cinque campionati. E riuscire ad attirare l'interesse di questi top club dimostra che sto andando alla grande e mi dà la motivazione per fare ancora di più per me stesso e per la mia squadra. Ma io sono concentrato sul Napoli in questo momento e loro hanno l'ultima parola. Voglio solo aiutare la mia squadra a vincere partite e vincere trofei. A fine stagione vedremo cosa succederà, ma non dipende da me. Sta alla società decidere".
CONTINUARE A VINCERE - "Non voglio prevedere nulla, ma abbiamo un obiettivo come club e Spalletti ci ha detto di pensare di partita in partita. Vogliamo solo continuare a provare a vincere ogni gara. Sappiamo che non sarà facile. Tutti gli occhi sono puntati sul Napoli ora perché stiamo facendo bene, il che è un bene per noi".

VINCERE A NAPOLI - "Riuscire a vincere qualcosa con questo club, e con il tipo di talento che abbiamo, sarà glorioso per il club e per i tifosi. Ma dovremo lavorare sodo, continuare a fare bene e affrontare una partita alla volta. E alla fine della stagione, possiamo unire le nostre idee e vedere cosa abbiamo ottenuto".