130
L’uragano Osimhen ha scosso l’ambiente Napoli. Numeri alla mano, in Europa comanda il forte attaccante  classe 1998 protagonista di 6 gol in 5 partite (4 in campionato e 2 in Europa League). Come Benzema del Real Madrid e meglio di Haaland del Borussia Dortmund. Prima o poi doveva fisiologicamente succedere, perché per l’esplosione di Victor era solo una questione di tempo. Grazie al lavoro tecnico personalizzato fatto con Spalletti e le nuove motivazioni che gli ha trasmesso il tecnico toscano, ora l’ex Lille è un giocatore in grado di spaccare le partite. Un percorso fatto di umiltà, sacrificio e voglia di riscatto dopo un’infanzia non facile.

Ascolta "Osimhen re d’Europa: 4 big si sono mosse, la posizione del Napoli e quei 120 milioni…" su Spreaker.

TUTTE LE CIFRE- Aurelio De Laurentiis, che aveva investito nell'estate del 2020 per strapparlo al Lille la cifra record di 81 milioni di euro (45 cash e il resto ammortizzato con le cessioni del portiere Karnezis e tre giovani ai francesi), ora è convinto di aver fatto un grande affare con Osimhen. L’attaccante nigeriano non è in vendita ma un’offerta da 100/120 milioni potrebbe essere presa in considerazione. Psg, Chelsea, Manchester United e Real Madrid sono molto interessate al gioiello azzurro. Che ora strappa e segna per un sogno scudetto con il Napoli.