7
INTRODUZIONE: La Roma ha operato sopratutto pensando alla Champions League, torneo nel quale i giallorossi mancano dal 2011. Sono arrivati molti giocatori di esperienza ed è stata allargata la rosa. Seppur necessari, il maggior pericolo può arrivare dai numerosi acquisti in difesa.

ARRIVI: Nonostante fosse il reparto più forte della serie A, difesa rivoluzionata, si diceva. Maicon, Benatia, Castan e Balzaretti è stato il reparto arretrato di Livorno-Roma (prima giornata 2013/14); Torosidis, Manolas, Astori e Cole quello schierato sabato scorso contro la Fiorentina. Sono arrivati addirittura tre terzini sinistri: Cole, Emanuelson e Holebas. Al centro sono stati acquistati Astori, Manolas e Yanga-Mbiwa. Il francese ex Newcastle, in grado di giocare anche terzino destro, sarà di aiuto a Torosidis fino a quando tornerà a disposizione Maicon. La dirigenza ha poi puntellato il centrocampo ingaggiando Keita e Uçan, mentre in avanti è stato messo a segno il grande colpo: Iturbe. L'argentino sarà fondamentale nello scacchiere tattico di Rudi Garcia: lui e Gervinho rappresenteranno le frecce per creare superiorità numerica in avanti e innescare il centravanti.

PARTENZE: Il d.s. Sabatini è stato bravo a vendere con criterio. Ha messo in regola il bilancio senza danneggiare il livello della squadra. Tra i big è partito soltanto Mehdi Benatia, cessione dalla quale il club ha ottenuto 13 milioni di euro di plusvalenza, utili ad essere investiti immediatamente su Manolas. La cessione di Dodò, almeno sulla carta, rappresenta un capolavoro: mai continuo nella capitale, è stato preso a parametro zero due stagioni fa e venduto all'Inter per 9 milioni.

BILANCIO: Il d.s. Sabatini ha puntellato tutti i ruoli nei quali scarseggiavano le alternative. In 24 ore ha trovato il miglior sostituto in piazza di Benatia pagandolo la metà (Manolas) ed ha provato a riparare un suo probabile errore nella scelta dei terzini sinistri. Holebas è stato preso dopo le prestazioni poco convincenti di Cole ed Emanuelson nel precampionato. Tuttavia, il punto interrogativo riguarda proprio le fasce difensive: Maicon è in ritardo di preparazione, mentre dalla parte opposta è ancora sconosciuto il nome del titolare di base. Il centrocampo e l'attacco con gli acquisti di Keita e Iturbe acquistano di esperienza e imprevedibilità. Ed entro novembre tornerà anche Strootman.

VOTO: 7,5. La partenza di Benatia è stata sostituita con Manolas. La rosa è stata allargata con criterio. Il mancato arrivo di Rabiot dal Psg non pregiudica il voto, considerando oltretutto la grande qualità già presente nel centrocampo giallorosso. Piuttosto destano interrogativi i sei acquisti in difesa, nel miglior reparto dello scorso campionato. Se Rudi Garcia riuscirà ad amalgamare i nuovi arrivati, allora i tifosi potranno divertirsi anche quest'anno.

 
Le pagelle del mercato Serie A di Xavier... di calciomercatocom