Commenta per primo

Carlova most è pieno di negozi di souvenir. C'è di tutto. Anche vecchi colbacchi sovietici e divise militari dell'esercito di quella che fu la Cecoslovacchia. Magneti, magliette e tazze per tutti i gusti. Poi c'è un negozietto che vende matrioske. Ci sono quelle classiche, ma ci sono pure quelle con i colori delle squadre di tutto il mondo. Ieri la più ricercata era colorata di rosanero.

Se mercoledì ce n'erano solo due sugli scaffali, il giorno dopo ne sono spuntate a decine. Miccoli il contenitore, Pastore, Migliaccio, Nocerino e Cassani i contenuti. Senso degli affari. La coppia dai tratti orientali che gestisce il negozietto ha visto lungo, a mezzogiorno era l'oggetto più venduto. Ai tifosi del Palermo, ovviamente. 22 euro il giorno prima, due in più ieri. Come fare bingo, perché almeno una quindicina se ne sono andate. Ci fosse stato Rossi avrebbe detto: 'Le matrioske si mangiano come il pane...'.

(Giornale di Sicilia)