Commenta per primo

Sarà soltanto una casualità, eppure sta di fatto che quando il Palermo gioca alle 12.30 perde. I numeri non lasciano dubbi: finora è stata sconfitta nel 100% dei casi, cinque volte su cinque. Nella stagione 2010-11 la squadra rosanero è andata ko in quattro occasioni. Il 12 settembre 2010 gli uomini di Rossi si arresero per 3-2 a Brescia; il 31 ottobre fu la Lazio a vincere 1-0 al 'Barbera', laddove Hernandez, peraltro, si strappò.

Il nuovo anno non portò fortuna, anzi: dapprima, il 16 gennaio, la Sardegna fu terra ostile, teatro del 3-1 per il Cagliari; poi, il 13 febbraio, il Palermo divenne inopinatamente vittima della Fiorentina, che si impose 4-2 in Sicilia. Nel campionato 2011-2012, per fortuna, un solo precedente: il 18 settembre a Bergamo l'Atalanta vinse 1-0 con un gol di Denis, favorito da una papera di Tzorvas. Si trattava della prima trasferta di Mangia, che ebbe vita breve... ma questa è un'altra storia.

Già oggi, a quattro giorni dal lunch match contro la Sampdoria, Gasperini ne ha parlato in conferenza stampa. Il tecnico rosanero, almeno a parole, ha mostrato di non temere più di tanto il tabù. Anche perché in questo momento il Palermo non può assolutamente permettersi di perdere.