Commenta per primo

Molto atteso l'argentino Muñoz, appena diventato comunitario (passaporto spagnolo). L'ex centrale del Boca ha mostrato autorevolezza e ordine: non aveva ancora mai giocato accanto a Glik, eppure non ha mai perso la bussola contro i nerboruti avversari. Sfortunato, il difensore, solo in occasione dell'episodio da rigore su Franz.

Il tecnico Rossi ha precisato a proposito: 'Muñoz l'ho visto bene, su di lui c'è da lavorare ma le qualità ci sono. L'episodio del rigore non fa testo, anche perché il fallo non c'era'.

(La Gazzetta dello Sport - Edizione Sicilia)