Commenta per primo

Non è un ex troppo rimpianto, eppure a Genova Mauro Boselli qualche sorriso lo fa ancora allungare sui volti dei tifosi rossoblù. Soltanto sette presenze e due gol nella sua mezza stagione in Liguria nel 2011, ma uno fondamentale: quello del 2-1, in pieno recupero, nel derby contro la Sampdoria. Un gol che contribuì a mandare i blucerchiati in Serie B e che valse all'argentino il soprannome di 'il retrocessore'.

E domani sera, ironia della sorte, Boselli potrebbe essere titolare a sorpresa al fianco di Miccoli per cercare di battere il 'suo' Genoa e accorciare in classifica.