Commenta per primo

"Il rigore per il Siena non è inesistente; è del tutto inventato. Brienza dopo la caduta ha abbassato la testa ed è andato via". Così un "insolito" Fabrizio Miccoli, ai microfoni di Sky, al termine di Siena-Palermo. "Sull'espulsione di Balzaretti, invece, io avevo recuperato Destro e, dunque, non andava estratto il rosso, perchè non era chiara occasione da gol. Poi - ha proseguito il capitano dei rosanero - c'era un rigore solare su Bertolo". "La cosa più fastidiosa comunque è stata l'atteggiamento dell'arbitro. Sul rigore del Siena non solo Gava non ha visto la palese reazione di Brienza, ma non ha nemmeno voluto ascoltare i giocatori in campo, estraendo anche tre cartellini gialli ai miei compagni. Si fanno tante riunioni e si parla tanto di collaborazione arbitri-giocatori - ha precisato Miccoli - ma poi non avviene nulla di tutto ciò". "La conduzione della partita è stata certamente 'strana'. Lo stesso arbitro a Novara aveva 'cacciato' fuori discutibilmente Ilicic. Per fortuna - ha concluso Miccoli - di tutti gli ammoniti di oggi nessuno era diffidato. Contro il Milan, quindi, mancherà solo Balzaretti, e mi spiace molto per lui. Speriamo di rifarci presto, a partire da sabato".